News dal Liceo Artistico

ANNO SCOLASTICO 2018/19

 

15 e 22 MARZO 2019 – The Art Side of the Math : al Liceo Artistico anche la matematica aiuta a sviluppare la creatività. Gli allievi delle classi 3M, 4M, 4G, 5A, 5F hanno scoperto in questi giorni un utilizzo originale e creativo del pensiero e del ragionamento matematico. I ragazzi hanno partecipato, presso il Polo Universitario di Asti, ai seminari “La matematica applicata al pattinaggio” e “Il teorema di Rolle” condotti magistralmente dal prof. Enrico Perano, ingegnere elettronico, docente all’Istituto Castigliano di Asti, campione e recordman di pattinaggio. Il prof. Perano ha mostrato ai ragazzi del nostro liceo che la matematica non insegna solo a fare i calcoli, ma può fornire un metodo prezioso per risolvere problemi non necessariamente di tipo matematico. “Chi studia matematica, anche al di fuori della matematica è più veloce, sveglio e creativo di un altro, nel risolvere un problema che con la matematica non c’entra niente”. Così ha detto e fatto il prof. Perano che, partendo dall’utilizzo delle sue conoscenze matematiche, grazie all’utilizzo di grafici e di proprietà quali la periodicità, la simmetria, i concetti di inverso e opposto, ha inventato sulla carta, e poi realizzato con i pattini, passi mai esistiti prima e ha addirittura creato una nuova disciplina, lo styleslalom. Grazie ai professori Monica Fogliasso, Francesco Ferrulli, Marina Baldi e Monica Gatti per aver accompagnato i ragazzi alla scoperta di un aspetto nuovo e intrigante della matematica.

29 MARZO 2019 – I lavori di una parte degli studenti della I E del Liceo Artistico andranno a breve ad abbellire gli ambienti degli uffici direttivi dell’ospedale Cardinal Massaia di Asti. Un’opportunità di grande arricchimento e visibilità per i ragazzi del corso di Decorazione (materia opzionale) che si sono visti selezionare i loro elaborati per uno scopo così importante e inusuale per studenti del primo anno.
Gli undici lavori di formato 33×48 cm sono piacevoli da fruire, quasi onirici, coloratissimi, frutto di “colature” di acquerelli Ecoline su supporto precedentemente bagnato. Segni pensati e giochi acqua-colore che lasciano spazio alla casualità. Sono alla base di un successivo intervento (ad asciugatura avvenuta) fatto di segni geometrici e decorativi.

 

25 FEBBRAIO 2019 – Lunedì 25 febbraio si è svolta, in aula 2 del Liceo Artistico, la consegna ufficiale di una quarantina di elaborati che andranno ad abbellire ed arredare i corridoi e le stanze del reparto di Ortopedia dell’ospedale “Cardinal Massaia” di Asti. Un progetto portato avanti con l’ASLAt, una collaborazione spalmata su due anni scolastici che hanno visto protagonisti gli allievi di IV indirizzo Arti Figurative. Gli studenti, infatti, hanno lavorato in terza allo studio dei bozzetti e a partire da settembre scorso agli esecutivi di formato 70×100 cm su diversi supporti e realizzati con svariate tecniche (anche abbinate) sia grafiche che pittoriche.
Nella foto i ventuno ragazzi con uno dei due lavori, le insegnanti che li hanno seguiti, le docenti Carla Balbo ed Erika Bocchino, la referente dell’Alternanza scuola-lavoro prof.ssa Prencipe, il primario dott. Eugenio Graziano, il caposala infermiere, la dott.ssa Tiziana Stobbione (responsabile ASL Asti).
Complimenti ai ragazzi i cui lavori, prossimamente, verranno incorniciati ed esposti, con le dovute protezioni, sulle pareti appositamente ritinteggiate da poche settimane.

 

19 DICEMBRE 2018 – Un’aula di scuola, stamattina, è stata trasformata in un teatro. Il pubblico, gli attori, la musica. Denise, Michela, Alice, David, Rachele, Giorgia, Ilaria, Giorgia, Sara, Veronica, Matilde, Demetra e Alessia hanno raccontato con parole, musica e costumi le tante facce del Barocco, la meraviglia e l’argudeza, la metafora e il sogno. L’arte nell’arte. Melodie di violini e flauto, stoffe, calzature e gioielli, Caravaggio e Bernini hanno fatto da sfondo alla bravura di allievi che vivono la scuola come spettatori, ma che sanno trasformarsi in attori veri. Lo spettacolo è andato in crescendo, per chiudere con le parole di Amleto, con quella domanda sospesa sull’essere e il non essere. Ma di fronte a tanta bravura e passione i dubbi sono svaniti tutti. Bravi, ragazzi, e grazie di questa lezione/spettacolo.

Frammenti

.

23 OTTOBRE 2018 – È giunta alla quarta edizione l’iniziativa, organizzata a livello nazionale, “Io leggo perché” finalizzata alla donazione di libri per arricchire il patrimonio delle biblioteche di ogni ordine di scuola.  Il liceo artistico  B. Alfieri ha aderito all’iniziativa e già lo scorso weekend, alcuni ragazzi delle classi II C, III D, IIIG, affiancati dalle docenti Rega, Carelli, Baglio (che ha donato anche un libro), Baldo, Damato, DeLeonardis, Fassio, Gandini e Trinchero, hanno dedicato parte del loro tempo libero all’iniziativa, riuscendo con il loro entusiasmo, affabilità e capacità di convinzione  a raccogliere 60 libri per la nostra biblioteca scolastica. In breve in che cosa consiste “Io leggo perché“? Il meccanismo è abbastanza semplice: basta recarsi nella libreria affiliata Marchia, in corso Alfieri ad Asti, comprare e donare un libro scelto dai ragazzi. Alla fine della raccolta gli editori contribuiranno con un numero di libri  pari alla donazione nazionale complessiva, suddividendolo per le scuole partecipanti. Ogni allievo ha proposto di acquistare dei romanzi che aveva letto nella speranza di diffondere in modo “quasi virale” la passione per la lettura. Quali sono stati gli autori scelti? Scorrendo l’elenco dei libri finora donati, balzano subito all’occhio accanto a Pirandello, Primo Levi, Calvino, autori moderni, come A. Angela, Zafon, Sanchez, scelte che manifestano plasticamente una letteratura assolutamente in consonanza con le attuali inclinazioni dei ragazzi. Al di là del successo dell’ iniziativa , è stata un’esperienza molto costruttiva per i ragazzi, per le persone che donavano e anche per noi docenti. Indescrivibile la contentezza degli allievi, nel momento in cui riuscivano a portare a buon fine quella che, almeno  all’inizio,  ritenevano essere una  mission impossibile. L’iniziativa non è ancora conclusa e  proseguirà fino al 28 ottobre.  Allora cosa state aspettando?  Venite a donare anche voi un libro per il liceo artistico B. Alfieri. Vi aspettiamo numerosi presso la libreria Marchia! Ci troverete nei seguenti giorni: mercoledì pomeriggio 24/10/2018, giovedì pomeriggio 25/10/1018,  sabato 27/10/2018.

.

3 OTTOBRE 2018 – Questa mattina un gruppo di allievi del nostro liceo ha partecipato al percorso culturale GUIDA PER UN GIORNO: sono stati, infatti, formati per diventare, a partire da sabato 6 ottobre, ciceroni, e accompagnare i turisti in visita alla nostra città nei palazzi astigiani; l’iniziativa è organizzata dall’ABI e sostenuta dagli USR regionali ed ha come obiettivo non solo formare i giovani nell’ambito della storia dell’arte locale, ma anche quello di far sì che gli allievi possano condividere con i turisti momenti di bellezza e di scoperta del nostro patrimonio culturale. Il percorso offre anche l’occasione di svolgere ore di alternanza scuola/lavoro. Ciceroni, a voi la parola.

 ___________________________________________________

archivio

ANNO SCOLASTICO 2017/18

Concerto classi Curvatura Musicale del Liceo Artistico del 21 aprile 2018

Concerto Liceo Artistico Curvatura musicale 21 aprile 2018

PREMIAZIONE DELLA MOSTRA “NOI CONTRO LA VIOLENZA”

16 Gennaio a Roma, presso la bibblioteca Vaccheria Nardi, avverrà l’ inaugurazione e premiazione della mostra

” Noi contro la Violenza”.

L’Evento è stato organizzato in collaborazione con il Ministero per le Pari Opportunità, in partnerariato con l’associazione “Se  Non Ora Quando”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dal Liceo Artistico E. Rossi Rete Nazionale dei Licei Artistici.
La mostra presenterà una selezione di opere di studenti e studentesse di 50 Licei Artistici Italiani.

Interverranno:
Donatina Persichetti per Se  Non Ora Quando-libere
Flaminia Giorda Dirigente Tecnico MIUR DGOSV
Stefano Rosati Assessore alla cultura del IV Municipio di ROMA
Maria Grazia Dardanelli Dirigente Scolastico del Liceo Artistico Enzo Rossi e Presidente della Rete Nazionale dei Licei Artistici

La premiazione vede coinvolto, con il primo premio per la sezione Video, Leonardo Fabio D’Angiò della classe 4M

Freccia dx Video di Leonardo Fabio D’Angiò – classe 4M

Freccia dx VINCITORI PROGETTO – NOI CONTRO LA VIOLENZA        1° premio ex-aequo Liceo Artistico “B. Alfieri” per la sezione VIDEO (Autore: Leonardo D’Angiò)

 

Progetto “#noicontrolaviolenza” – “La violenza sulle donne è un problema degli uomini” –  Concorso Nazionale contro la violenza sulle donne al quale partecipa anche il Liceo Artistico “B. Alfieri”